Il governo del Vietnam parla apertamente dopo che i promotori di OneCoin - uno schema di investimento in valuta digitale ampiamente ritenuto una frode - hanno affermato di aver ottenuto una licenza formale nel paese.

Le fonti dei media locali riferiscono che, durante un evento all'inizio di questo mese, i sostenitori della valuta digitale hanno affermato che OneCoin aveva ricevuto una licenza per operare dal Dipartimento di gestione del paese.

Secondo BehindMLM , che traccia gli schemi di marketing multilivello in tutto il mondo, il governo si è mosso per emettere una rapida negazione dopo aver ricevuto domande da coloro che apparentemente erano pronti a comprare OneCoin. A coloro che sono incoraggiati a comprare nel sistema OneCoin viene chiesto di acquistare "pacchetti" che possono poi essere scambiati con la presunta valuta digitale. Sono inoltre esortati a trovare altri da investire al fine di espandere i loro premi promessi.

In particolare, il governo vietnamita ha affermato che i presunti documenti sulle licenze condivisi sui social media erano falsi con firme contraffatte. BehindMLM aggiunge inoltre che, sulla scia delle dichiarazioni del governo vietnamita, i promotori OneCoin in Vietnam si sono mossi per abbattere i post sulla presunta licenza.

La notizia rappresenta l'ultima mossa di un governo nazionale per disconoscere o denunciare OneCoin, che è stato accusato di aver gestito uno schema Ponzi e di aver mobilizzato gli investitori attraverso promesse di significativi ritorni sugli investimenti.

Paesi, tra cui Germania, India e Italia, tra gli altri, hanno agito negli ultimi mesi per interrompere OneCoin ei suoi sostenitori.

Immagine via Shutterstock