Ingegnere informatico e investitore di bitcoin angel Ben Davenport partirà da un periodo di tre anni in Facebook per unirsi a BitGo, una società che aiuta utenti e organizzazioni a proteggere meglio i propri fondi bitcoin.

Davenport, che ha investito presto in almeno sette startup bitcoin dal 2011, si unirà come capo del prodotto e co-fondatore, ha detto a CoinDesk, aggiungendo:

"Il modo in cui penso a Bitgo è che è un leader pioneristico nella sicurezza per bitcoin. "

BitGo e multisig

Davenport ha sottolineato che BitGo è stata una delle prime società a rilasciare un portafoglio bitcoin multi-firma (o" multisig ") - un modo più sicuro di immagazzinare bitcoin.

La maggior parte dei portafogli attualmente in uso si basano su una chiave pubblica e una privata: quest'ultima è l'unica cosa necessaria per sbloccare i fondi. La perdita di tale chiave significa che i fondi non saranno più accessibili e il furto della chiave potrebbe comportare il furto dei fondi.

Multisig, tuttavia, utilizza diverse chiavi private, più di una delle quali (ad esempio, due su tre) deve essere firmata prima che i fondi vengano inviati. Viene inoltre fornita la ridondanza, quindi, se una delle chiavi viene persa o compromessa, i fondi possono essere controllati, purché le altre chiavi siano ancora conservate.

Fonte: BitGo

Per il suo portafoglio clienti, BitGo utilizza attualmente tre chiavi: una per l'utente, una per BitGo e una memorizzata nel backup offline. Per accedere al portafoglio sono necessari almeno due dei tre tasti.

Poiché due chiavi devono essere firmate per accedere al portafoglio, non ci può essere un'unica fonte di intrusione, il che significa che un hacker avrebbe in qualche modo bisogno di ottenere più di una chiave per ottenere il controllo dei fondi.

Tuttavia, la società intende concentrarsi sulla fornitura di schemi più complessi per le organizzazioni attraverso il proprio prodotto aziendale. A tal fine, BitGo sta creando un set avanzato di strumenti da utilizzare come variante bitcoin del tradizionale software di contabilità aziendale.

"Questo porta davvero lo stesso tipo di tecnologia [multisig] alle aziende che vogliono detenere e negoziare bitcoin", ha affermato Davenport.

Sistemi complessi

Le organizzazioni più grandi sono per natura sistemi complessi. Le aziende hanno diversi livelli di gestione dall'amministratore delegato verso il basso, e poi c'è il dipartimento contabilità che ha il compito di spostare i soldi in giro.

"Tutte queste persone devono negoziare con bitcoin, ma devono essere in grado di avere ruoli aziendali", ha spiegato Davenport. "Limiti di spesa, limiti di velocità e catene di approvazione."

Ecco dove BitGo vede un'apertura: fornire alle organizzazioni la possibilità di controllare meglio il processo e la procedura di bitcoin sotto forma di più firme di chiavi private. Questo, insieme al suo prodotto di conservazione a freddo, offrirà una maggiore sicurezza per le imprese.

Multisig fornisce anche granularità sotto forma di autorizzazioni di accesso per le transazioni bitcoin, ha detto Davenport, aggiungendo:

"Questo tipo di cose non esiste per bitcoin oggi e questa è una delle cose che BitGo consentirà."

BitGo non prenderà di mira solo le aziende tradizionali con i suoi prodotti", ha detto Davenport, aggiungendo che la società "darà potere ad altre imprese bitcoin - dalle borse alle vasche minerarie e persino agli altri portafogli".

Crescita del multisig

Si prevede che Multisig diventerà lo standard per i portafogli bitcoin nei prossimi anni, dal momento che una chiave semplicemente non fornisce una sicurezza sufficiente.

BitPay ha lavorato a una soluzione di portafoglio multisignato. Cryptocorp, avviato dal co-fondatore di Tradehill Ryan Singer, sta anche lavorando su multisig per le aziende bitcoin.

Le chiavi private presto supereranno la crescita della chiave pubblica con il multisig. Fonte: Blockchain

Sfondo

Un ex dipendente di Google, Davenport ha iniziato a lavorare su Facebook dopo la sua acquisizione di startup Beluga, una società da lui co-fondata.

Ha un sindacato AngelList dove lui e altri investitori accreditati stanno finanziando startup bitcoin.

BitGo ha ricevuto finanziamenti da Bridgescale Partners, Bill Lee ed Eric Hahn, e, fedele al suo ruolo di angelo bitcoin, Davenport ha anche investito nella startup:

"Ho un piccolo investimento monetario in questo. Ma l'investimento principale è il mio tempo. "