Il gigante dei social media Facebook ha svelato una nuova politica che vieta annunci pubblicitari che includono bitcoin e offerte iniziali di monete, tra gli altri.

Rob Leathern, direttore del product management della società, ha scritto in un post sul blog del 30 gennaio che la nuova politica si concentra su "annunci che promuovono prodotti e servizi finanziari che sono frequentemente associati a pratiche promozionali fuorvianti o ingannevoli, come le opzioni binarie, iniziale offerte di monete e criptovaluta. "

Leathern ha continuato a scrivere:

" Vogliamo che le persone continuino a scoprire e conoscere nuovi prodotti e servizi attraverso le pubblicità di Facebook senza timore di truffe o raggiri. che pubblicizzano opzioni binarie, Ico e criptovalute che al momento non funzionano in buona fede. "

La maggior parte degli utenti del sito di social media ha probabilmente riscontrato annunci per offerte iniziali di monete, compresi quelli che promettevano rendimenti degli investimenti altissimi e bonus per la partecipazione anticipata. Altre pubblicità viste sulla piattaforma di consulenza sugli investimenti nel mercato della crittografia.

Tali annunci, sostiene Leathern, vengono presi di mira come parte di una politica in evoluzione contro attività potenzialmente fraudolente sul sito.

Leathern ha aggiunto che la politica si estende ad altre piattaforme sotto la supervisione di Facebook, tra cui la famosa app di condivisione di foto Instagram. Ha suggerito che la politica potrebbe essere cambiata in futuro, anche se non ha offerto alcun tipo di calendario su quel fronte.

"Questa politica è intenzionalmente ampia mentre lavoriamo per individuare meglio pratiche pubblicitarie ingannevoli e fuorvianti e l'applicazione inizierà ad aumentare le nostre piattaforme, tra cui Facebook, Audience Network e Instagram", ha scritto. "Rivisiteremo questa politica e come lo rafforziamo man mano che i nostri segnali migliorano. "

Image Credit: tuthelens / Shutterstock. com