L'avvio di San Francisco QuickCoin prevede di portare bitcoin alle masse attraverso il suo "portafoglio sociale" basato sul web che consente agli utenti connessi di inviare e ricevere facilmente bitcoin tramite una semplice interfaccia.

Inizialmente, l'azienda sta integrando il suo prodotto con Facebook nella speranza che il bitcoin diventi virale sul social network, ma ha anche piani per ulteriori partnership in futuro.

Marshall Hayner, co-fondatore dell'azienda, ha affermato che l'obiettivo di QuickCoin è quello di rimuovere le complessità del bitcoin per gli utenti:

"Se le persone comuni adottano bitcoin, devono poterlo utilizzare senza nemmeno sapere veramente che stanno usando bitcoin, o sentirsi come se fossero sottoposti a un processo complicato. "

Semplicità

QuickCoin ha un'interfaccia semplice che è chiaramente ottimizzata per l'uso sui dispositivi mobili, con" Invia Bitcoin " , 'Ricevi Bitcoin', 'Logout' e 'Unlink Account' sono le uniche funzioni disponibili.

Il portafoglio visualizza il valore in valuta fiat e "bit" per rendere l'introduzione al bitcoin facile per gli utenti inesperti e per aiutare le persone a superare l'ostacolo del prezzo relativamente alto del bitcoin.

"Sentirei spesso" Non riesco ad entrare nel bitcoin, è troppo costoso ", [ma] la realtà è che il bitcoin è divisibile in quantità molto piccole", ha detto Hayner.

L'unità più piccola di Bitcoin è un piccolo 0. 00000001 di un bitcoin - un'unità nota come "satoshi". Un po ', tuttavia, vale un 0. 000001 BTC più gestibile. Questo è intorno a $ 0. 00058 al prezzo di oggi, quindi 1 000 bit sarebbero 58 centesimi.

Come funziona

Gli utenti del portafoglio sociale devono accedere al servizio utilizzando i loro dettagli di Facebook. L'applicazione crea quindi un elenco di contatti da amici di Facebook a cui l'utente può inviare bitcoin, anche se non si sono registrati per il servizio.

Per aggiungere fondi al proprio portafoglio QuickCoin, gli utenti possono fare clic sull'opzione 'Ricevi Bitcoin', che visualizza un codice QR contenente la chiave del portafoglio. I fondi possono anche essere inviati a un portafoglio esterno tramite l'opzione 'Invia Bitcoin'.

Quando il bitcoin viene inviato a un contatto Facebook, viene visualizzata una notifica nella timeline del ricevente che comunica loro di aver ricevuto i fondi.

Guarda la demo della compagnia qui sotto:

A partire da Facebook

Hayner ha detto a CoinDesk che un portafoglio sociale incentrato su Facebook è sembrato la strada migliore per avviare una società bitcoin. Questo ha sicuramente senso considerando che il social network aveva circa 1,18 miliardi di utenti a marzo 2014.

Tuttavia, ha detto Hayner, lui e altri co-fondatori dell'azienda, William Cotton e Nathan Lands (che ha organizzato la Bitcoin Fair di febbraio a San Francisco ), Hanno altri servizi pianificati:

"QuickCoin Social Wallet è il nostro primo prodotto: Facebook è solo l'inizio e abbiamo in programma alcune fantastiche funzionalità e partnership nei mesi a venire."

Poiché il bitcoin è ancora una tecnologia di adozione precoce, ottenere il bitcoin nelle mani di quante più persone possibili è qualcosa di cui l'industria ha bisogno per progredire.

Ecco perché i fondatori di QuickCoin hanno mantenuto il portafoglio il più semplice possibile , ritenendo che anche gli aspetti della tecnologia come i codici QR dovrebbero essere introdotti agli utenti solo se assolutamente necessario.

"Non tutti hanno il tempo di fare ricerche approfondite sul bitcoin prima che inizino ad usarlo", ha detto Hayner. Infatti, la maggior parte delle persone che navigano su Internet oggi non è in grado di dirti come funziona il DNS, lo stesso vale per il bitcoin. "

Immagine Facebook via JuliusKielaitis / Shutterstock