Il software open source non è tanto costruito, cresce.

E oggi, il consorzio open-block blockchain Hyperledger ha annunciato che la sua prima soluzione pronta per la produzione per le applicazioni di costruzione, Fabric, ha completato questo processo.

Ma anche prima della versione ufficiale di Hyperledger Fabric 1. 0 oggi, erano state costruite centinaia di dimostrazioni di concetto. Con i contributi alla piattaforma per la creazione di registri condivisi e distribuiti in numerosi settori (provenienti da 159 diversi ingegneri in 28 organizzazioni), nessuna singola società possiede la piattaforma, che è ospitata dalla Linux Foundation.

Per chi è andato avanti con quel lavoro, il direttore esecutivo del gruppo, Brian Behlendorf, ha indicato che la funzionalità di livello produttivo è solo un download e alcune modifiche.

Behlendorf ha detto a CoinDesk:

"Non è facile come fare il drop-in e l'aggiornamento, ma l'intento è quello in cui ci sono state modifiche, che tali modifiche saranno giustificate."

Una volta gli utenti esistenti delle precedenti versioni di Fabric "prendi" il codice della nuova versione 1. 0, poiché Behlendorf ha descritto il processo, alcune modifiche all'interfaccia dovranno essere apportate, e qualsiasi modifica apportata al "Chaincode" già in uso dalla versione precedente dovrà essere modificata .

Mentre le modifiche all'interfaccia di programmazione dell'applicazione (API) che integra il software di un utente con Fabric sono state ridotte al minimo, Behlendorf ha dichiarato che i miglioramenti saranno evidenti.

In particolare, ha evidenziato un supporto migliorato per i "canali privati" di Fabric, che consentono transazioni in un "sottoinsieme della catena più ampia" con lo stesso grado di affidabilità della rete generale.

Secondo Behlendorf, questi miglioramenti sono fondamentali per fornire diversi gradi di accesso alle informazioni (come un'azienda di rilevamento delle provenienze che deve provare l'origine di un oggetto fino alla sua origine), pur continuando a proteggere il prezzo pagato in un'azienda transazione, per esempio.

"Sarai comunque in grado di fornire la prova di tali transazioni alla rete più ampia, se mai ne avrai bisogno", ha spiegato. "Ma almeno su quel canale privato puoi ottenere la velocità e la riservatezza che ottieni con la connessione diretta . "

Già in uso

Già prima del lancio di oggi, un numero imprecisato di aziende stava già costruendo prodotti sempre più maturi utilizzando versioni precedenti di Fabric.

Sebbene il numero esatto di progetti che utilizzano il software open source sia impossibile da valutare a causa di una mancanza intenzionale di software di tracciamento, Behledorf stima che il numero sia compreso tra "centinaia" e "migliaia", in base al numero di membri presenti nel consorzi e iniziative pubblicamente divulgate.

Ma per dare un'idea della diversità delle aziende che esplorano la tecnologia, i contributi alla base di codice Fabric sono stati fatti da ingegneri con lavori giornalieri presso il Depository Trust and Clearing Corporation (DTCC), Digital Asset Holdings, Fujitsu, GE, Hitachi, Huawei Technologies, State Street Bank e altro, secondo una dichiarazione.

Tra i circa 30 progetti tracciati sul sito Hyperledger, ci sono aziende come la Borsa di Santiago, Swift e il Gruppo TMX.

Rob Palatnick, capo architetto tecnologico del DTCC, membro fondatore di Hyperledger, ha spiegato in una dichiarazione perché la sua azienda era un sostenitore della tecnologia open source.

Palatnick ha dichiarato:

"Il rilascio di Hyperledger Fabric 1. 0 segna un'importante pietra miliare nell'evoluzione della tecnologia DLT aziendale e rappresenta un ulteriore passo in avanti verso l'adozione della DLT nei settori critici."

Beyond Fabric

Mentre Fabric è stato il primo progetto di Hyplerledger ad essere incubato dopo che la sua base di codice originale è stata donata a Linux da IBM e la prima a entrare in attività all'inizio di quest'anno, è lontana dall'unica offerta del consorzio.

Dei 145 membri, diversi hanno apportato altri contributi open source per ulteriori sviluppi.

In particolare, Behlendorf ha affermato che la piattaforma di identità blockchain Indy ha completato la migrazione dalla Sovrin Foundation che lo ha originariamente sviluppato, e che "lo sviluppo sta prendendo piede".

Inoltre, gli sviluppatori del progetto Sawtooth di Intel hanno contribuito ora "Lavorare con" sviluppatori di Monax-ha contribuito con Burrow "per far sì che la macchina virtuale ethereum funzionasse su Sawtooth" come il suo motore intelligente per i contratti, ha aggiunto.

"Questo è il tipo di modularità che vorremmo vedere accadere attraverso i nostri diversi progetti", ha detto Behlendorf, concludendo:

"La collaborazione tra queste diverse cose suggerisce un futuro percorso di un'architettura emergente che esce dal zuppa. "

Immagine della tartaruga cova tramite Shutterstock