A seguito del rilascio del software pronto per la produzione di Ethereum all'inizio di questo mese, gli scambi di valuta digitale stanno ora aggiungendo il supporto per il token nativo che alimenta il suo blockchain, ether (ETH).

Nelle ultime settimane, la maggior parte degli annunci è arrivata dall'Asia, dove gli scambi in Cina, Giappone e Corea del Sud hanno tutti aggiunto il supporto per il commercio ETH. Tali azioni seguono la notizia che Bitfinex, uno dei più grandi scambi di valuta digitale del mondo, ha aggiunto il supporto per la valuta digitale il 12 marzo.

Scambi regionali che da allora hanno annunciato il supporto per il commercio ETH tra cui Coincheck, CHBTC, Korbit e Quoine - scambi che hanno raccolto oltre 5 milioni di dollari in finanziamenti di venture capital.

Mario Gomez Lozada, amministratore delegato di Quoine, ha riferito che il suo cambio con sede a Singapore ha già visto un afflusso di attività per l'etere, dicendo a CoinDesk:

"Abbiamo fatto alcune migliaia di etere il giorno del lancio, in gran parte dai commercianti giapponesi, e abbiamo raggiunto oltre 1 000 volumi di trading BTC nell'ETH / BTC poco dopo.I nostri commercianti giapponesi hanno immediatamente accettato l'etere. "

Gli annunci coincidono con l'interesse crescente nel commercio dell'etere dopo che la sua capitalizzazione di mercato è salita sopra $ 1 miliardi all'inizio di questo mese. Al momento della stampa, la sua capitalizzazione di mercato si era attenuata, scendendo a circa $ 937 milioni dopo un periodo di volatilità dei prezzi.

Il prezzo dell'etere al momento della stampa era inferiore a $ 12 attraverso le borse, una cifra sostenuta dall'interesse dei trader nella valuta digitale.

Grandi speranze

I rappresentanti di Exchange hanno espresso entusiasmo per Ethereum, così come la loro speranza di estendere il mercato delle valute digitali facendo progressi sui casi d'uso in cui le startup bitcoin devono ancora trovare successo.

"Il Bitcoin era tutto basato sul denaro, speriamo che Ethereum sia tutto diverso dai soldi, quindi è naturale per noi sostenere l'etere", ha detto a CoinDesk Kagayaki Kawabata, responsabile dello sviluppo del business di Coincheck.

Da allora, Coincheck ha aggiunto il supporto per il trading con leva dell'etere, consentendo ai trader di prendere in prestito fino a cinque volte il leverage su scambi eterei.

Kawabata ha dichiarato che l'interesse per Ethereum rimane basso, ma ha suggerito che l'interesse delle aziende, a livello di un supporto di prestito Microsoft regionale, potrebbe aumentare la consapevolezza.

Inoltre, Gomez Lozada ha affermato di ritenere che Ethereum stia attirando nuovi operatori nel suo scambio e promuovendo l'interesse per le valute digitali e la tecnologia blockchain.

"Abbiamo visto nuovi operatori entrare nella piattaforma e scambiare esclusivamente ETH", ha affermato.

Tuttavia, non tutti gli scambi della regione sono pronti ad abbracciare Ethereum. Xu Qing, portavoce di Huobi, ha dichiarato di essere interessato agli sviluppi tecnologici ma non ha intenzione di aggiungere il supporto per l'etere.

Qing ha detto:

"Manteniamo ancora una mentalità aperta verso le eccezionali [valute digitali] Ogni nuova valuta digitale ha bisogno di tempo per la convalida e l'accettazione del mercato, dall'emissione di meccanismi alla liquidità del mercato."

Asia image via Shutterstock