Il gigante della prenotazione di viaggi online con sede a Washington Expedia ha annunciato che inizierà l'accettazione di bitcoin per i pagamenti l'11 giugno e in una nuova intervista l'azienda conferma che la sua prima incursione nell'ecosistema è già un successo.

Parlando con CoinDesk, il vice presidente esecutivo di Expedia del prodotto globale Michael Gulmann ha rifiutato di rilasciare cifre solide per quanto riguarda le vendite totali di bitcoin che l'azienda ha visto finora, ma ha riferito di aver superato le stime.

Gulmann ha dichiarato a CoinDesk:

"Abbiamo fatto alcune stime basate sulla dimensione di Overstock e sulla dimensione di Expedia, e abbiamo fornito le nostre stime su ciò che potevamo aspettarci, e stiamo incontrando e superando quelli".

Inoltre, Gulmann si è mosso per respingere i suggerimenti che Expedia potrebbe semplicemente testare bitcoin come metodo di pagamento e che non ha ancora in programma di integrare il pagamento in modo più ampio. Ha dichiarato che le prenotazioni alberghiere erano piuttosto un punto di partenza logico per aggiungere bitcoin a causa del fatto che l'offerta rappresenta la parte del leone delle vendite dell'azienda, aggiungendo:

"Certamente, ci sono persone che vogliono prenotare biglietti aerei con Expedia , ma aveva senso dal punto di vista tecnologico, dal punto di vista del business e dal punto di vista della domanda dei clienti per saltare fuori con gli hotel in primo luogo. "

Gulmann ha continuato a suggerire che, se avesse dovuto considerare i pagamenti con bitcoin come prova, ha già ricevuto il feedback che cercava

L'annuncio che Expedia accetterebbe bitcoin tramite Coinbase ha aggiunto all'ecosistema un'altra società da miliardi di dollari, fornendo nuove prove a supporto delle precedenti affermazioni di Coinbase secondo cui ben 10 aziende di tale dimensione potrebbero iniziare ad accettare bitcoin nel 2014.

Espansione hotel globale

Fino ad oggi, Expedia offre solo pagamenti bitcoin per le prenotazioni alberghiere ai clienti statunitensi e solo come parte della sua opzione di pagamento "Paga subito" per la quale accetta pagamenti per conto del cliente. Ciò consente alla società di offrire servizi di pagamento bitcoin per tutti i 45.000 dei suoi hotel "in un colpo solo".

Ma Gulmann ha suggerito che è probabile che la compagnia estenda il metodo di pagamento alle sue altre offerte, tra cui prenotazioni di voli, noleggio auto e altro ancora.

Ha sottinteso l'aggiunta dell'opzione di pagamento bitcoin dell'azienda per tutti i servizi alberghieri globali potrebbe essere il prossimo passo nell'espansione del servizio, affermando:

"Penso che abbiamo già visto ciò che avevamo bisogno di vedere, ora si tratta solo della tempistica: l'obiettivo primario sarebbe quello di farlo funzionare globalmente per i nostri hotel. "

Ciò richiederebbe l'aggiunta dell'opzione di pagamento per le prenotazioni alberghiere su tutti o su un numero maggiore di siti globali della società .

Expedia offre anche un'opzione "Paga dopo" per le prenotazioni alberghiere, in cui i clienti possono scegliere di prenotare un alloggio con i propri servizi, ma pagare i proprietari direttamente all'arrivo.In questo caso, Expedia non facilita il pagamento, quindi i suoi servizi bitcoin non sono applicabili.

Abitudini dei clienti

Gulmann ha anche fornito una panoramica su se ritiene che il bitcoin sarebbe adatto per un uso più ampio nel settore dei viaggi, dato che le carte di credito non solo sono rivolte con successo all'industria attraverso programmi di premi, ma possono anche avere un'assicurazione aggiuntiva opzioni.

Ha affermato di sospettare che la mancanza di queste funzionalità da parte di bitcoin non sia un deterrente per i clienti, dicendo:

"Non abbiamo mai visto la forma di pagamento come qualcosa che i clienti usano come modo per proteggersi [...] Non è qualcosa che abbiamo sentito, o che è una grande preoccupazione in questo momento. "

Ha aggiunto che i compratori di bitcoin possono usufruire dei pacchetti assicurativi aggiuntivi della compagnia per gli hotel al fine di aggiungere protezione.

Tutti i rimborsi bitcoin saranno gestiti da Coinbase, secondo i termini e le condizioni di Expedia. I rimborsi vengono emessi per il valore in USD della prenotazione e vengono convertiti in bitcoin in base al tasso di cambio stabilito da Coinbase.

Non più pericoloso del contante

Gulmann ha anche indicato che la decisione per Expedia di prendere bitcoin non è stata priva di resistenza interna, sebbene abbia paragonato la discussione a quella che si sta verificando più ampiamente nel mondo.

L'executive di Expedia ha detto che ha lavorato per educare quelli della compagnia che potrebbero essere stati influenzati dalla percezione dei media a volte negativa del bitcoin, dicendo:

"L'ho spiegato e quello che è realmente. La più semplice analogia è, non c'è più Il denaro è più anonimo del bitcoin alla fine della giornata. "

Ha inoltre affermato che il bitcoin ha senso per Expedia dato che, oltre a fornire servizi di viaggio, Expedia è anche una società tecnologica.

"È stata la combinazione perfetta della capacità di fare qualcosa di veramente, davvero interessante dal punto di vista tecnologico, lavorare con i nostri partner alberghieri, colmare il divario tra la domanda dei clienti e aiutare a riempire le camere degli hotel per i nostri partner alberghieri", ha aggiunto .

Immagini via Expedia