La Securities and Exchange Commission potrebbe prepararsi ad abbandonare importanti azioni sugli emittenti di offerte di monete iniziali (ICO).

Secondo Nicolas Morgan, un ex avvocato per l'agenzia governativa degli Stati Uniti incaricato di regolamentare l'industria dei titoli, la SEC potrebbe lanciare una sorta di "catena di montaggio" di azioni di contrasto nei confronti della nascente industria nei prossimi anni.

Mentre la SEC ha fornito indicazioni all'industria ICO, di recente ha esposto perché ha classificato i token emessi dal DAO (un contratto smart ethereum ormai defunto che ha venduto il suo gettone agli investitori) come titoli, l'agenzia deve ancora annunciare formali regole.

In risposta, l'industria si è mossa in una direzione diversa. Alcuni, come TZERO, una controllata di Overstock, stanno decidendo di ottenere una regolamentazione, mentre altri si sono mossi per creare utility per i propri token, stabilendola quindi come una risorsa necessaria per i prodotti software.

Ma secondo Morgan, e altri del settore, il linguaggio in continua espansione e il gruppo di termini e tecniche utilizzati dall'industria potrebbero ancora esporre gli imprenditori a un'indagine e a un contenzioso SEC in termini di tempo.

"Potresti avere ragione che il tuo ICO non è una sicurezza, e alcuni giudici, alla fine della giornata, potrebbero essere d'accordo con te, ma vale la spesa e la distrazione per ottenere la risposta da un giudice?" ha detto a All4Bitcoin, aggiungendo:

"Probabilmente è un modo migliore di agire se sei vicino ad essere una sicurezza, solo per supporre che sia e andare avanti con questa presunzione in mente."

Recentemente parlando a l'ICO Forward Summit di New York, Morgan, che ha servito per circa sette anni nella divisione di sicurezza della SEC, ha parlato a All4Bitcoin di cosa guardare in termini di applicazione della SEC nei prossimi anni.

Questa intervista è stata modificata e condensata.

All4Bitcoin: A che punto la SEC e gli altri peseranno più formalmente sugli ICO?

Morgan: Non otterrai una risposta soddisfacente che [il tuo token sia] non una sicurezza fino alla fine del processo investigativo della SEC, in contenzioso, quando potresti ottenere un giudice che è d'accordo con te che il tuo ICO non è una sicurezza.

Ma non deve necessariamente essere nemmeno sotto processo; un processo si verifica alla fine di un procedimento legale. Per esempio, nel caso Zaslavskiy - i diamanti e l'immobiliare ICO a Brooklyn, New York - la SEC è dovuta andare in tribunale, hanno presentato una denuncia, hanno effettivamente detto "questo token è una sicurezza".

Quindi hanno ottenuto una sentenza preliminare dal giudice in quel caso che indicava che probabilmente era una sicurezza. È così vicino come abbiamo ottenuto una decisione da un giudice.

O prendere l'azione di classe Tezos, come un altro esempio: causa privata, presentata alla corte di stato di San Francisco.Non la SEC.

I querelanti ei loro avvocati hanno affermato che [l'ICO di Tezo] comporta una sicurezza. Ho la sensazione che la prima linea di difesa degli imputati sarà: "Questa non è una sicurezza, queste leggi particolari non si applicano". Ma nessun giudice l'ha stabilito.

Non abbiamo sentenze giudiziarie su questo, e non li avremo per probabilmente diversi mesi.

Che cosa deve fare una startup se vuole procedere come se il suo token fosse una sicurezza, allora?

Se stai ipotizzando di avere una sicurezza e vuoi avere un ICO, la prima cosa è decidere se offrire i token su base registrata o in base a un'esenzione alla registrazione . Questo è probabilmente il primo problema che deve essere affrontato.

Quindi c'è: in che modo le vendite e gli sforzi di vendita di ICO o token saranno giudicati a posteriori? L'utilizzo dei proventi è probabilmente la più grande rappresentazione singola per i potenziali investitori che verrà esaminata da autorità di regolamentazione o ricorrenti privati ​​dopo il fatto.

L'utilizzo dei proventi deve essere accurato. Quindi questo è il primo passo.

Fase due: se hai intenzione di trasmettere le qualifiche del consiglio di amministrazione, assicurati che siano effettivamente consulenti e che abbiano accettato di essere elencati come tali. E assicurati che quando descrivi i tuoi consulenti o il tuo management, che le descrizioni siano accurate, non esagerate.

Queste cose saranno esaminate attentamente.

Una terza cosa è come descrivi cosa stai per fare. Non in termini di come verranno spesi i soldi, ma, "Abbiamo determinati traguardi: lanceremo questa piattaforma entro gennaio". Bene, se lo dici, e gennaio arriva e se ne va e non è stato avviato nessun lancio, potrebbe essere un problema.

Fai attenzione a come caratterizzi ciò che fai operativamente.

Nel tuo riferimento alla "catena di montaggio" - dove la SEC valuta i token e ne prende in esame a rotazione - come funziona?

Modelli che potrebbero essere una buona analogia ... uno era un modello particolare nel mercato dei PIPES.

PIPES è un acronimo per investimenti privati ​​in azioni pubbliche ed è stato un modo per gli hedge fund e altri investitori di investire generalmente in piccole società quotate in borsa attraverso un'offerta privata. È ancora in circolazione.

Ma la SEC si è aggrappata a un modello particolare, in cui gli hedge fund talvolta avrebbero ridotto le azioni della società simultaneamente all'acquisto nel PIPE.

Le forze dell'ordine l'hanno visto succedere. Non gli piaceva; pensavano che fosse una violazione della legge. E hanno mandato queste citazioni tra le dozzine.

La SEC ha sviluppato un modello in cui hanno visto lo stesso modello di fatti più e più volte, in cui avrebbero inviato le citazioni, verificare che esistesse uno schema fattuale e poi molto rapidamente ha intentato una causa contro le società. E così posso vedere che succede qui.

Vediamo un ICO, che ovviamente rientra nel regno di una sicurezza, in quanto hanno pubblicato un white paper, non avevano una dichiarazione di registrazione, non si adattavano ad un'esenzione ai requisiti di registrazione.Quindi, inviamo un mandato di comparizione.

E se gli schemi di fatto si ripetono più e più volte, è abbastanza facile per la SEC, è per questo che l'ho descritto come una catena di montaggio. Qualcosa che non è automatizzato, ma è facilmente replicabile dalla loro parte.

Pensi che la SEC uscirà presto con una guida più formale?

Quindi, lo vedi in un paio di modi diversi. Lo vedi in qualcosa come il rapporto DAO. Questo è chiamato un rapporto 21 (a), perché il rapporto è emesso sotto una certa sezione della legge.

L'altro modo in cui la SEC comunica è attraverso discorsi, commenti pubblici. Vedremo anche le lettere Nessuna azione, quindi puoi andare e in fondo fare una domanda molto specifica: "Se lo facciamo, accetti di non raccomandare un'azione contro di noi?"

E poi l'assoluto il modo meno efficace che la SEC parla è quello di proporre azioni legali. Ne vedremo di più.

Puoi dire che cosa pensa la SEC perché la denuncia in una denuncia presentata in un tribunale federale o avvia un procedimento amministrativo. È un modo difficile di regolamentare, per contenzioso, ma succederà anche quello.

Ci sono quelli nello spazio dell'ICO che preferirebbero che il SEC promulgasse alcuni regolamenti. Penso che sia probabile che accada anche. Hanno molto sul loro piatto che non ha nulla a che fare con gli ICO, e il processo di regolamentazione è un processo lento.

Ecco perché potremmo vedere il cosiddetto regolamento per contenzioso più immediato.

Se venissero introdotte delle regole, il nonno della SEC nei progetti operativi prima di quelle regole sarebbe stato formalizzato?

No. Non penso che lo farebbero.

Saranno efficaci tutti i problemi con il linguaggio, come le aziende che usano "token" contro "moneta" nel loro marketing? La realtà economica conta molto più dell'etichetta. Tezos potrebbe essere il banco di prova, perché hanno provato a chiamarlo una "donazione".

Ma è la realtà economica, non l'etichetta, quella è la questione più critica.

Come sta facendo la SEC, nella tua mente, investigando e regolando il settore? Ti preoccupa qualcosa sul modo in cui la regolamentazione verrà stabilita?

Il DAO era una chiamata abbastanza ovvia per quanto riguarda la sicurezza o meno. Penso che sia stato bello che la SEC lo abbia fatto, ma non è abbastanza lontano.

Dovrebbero pronunciare dichiarazioni su token che sono più vicini. E lo faranno. Ci arriveranno. Sarà sotto forma di lettere Nessuna azione e processo decisionale.

Non sono d'accordo con l'approccio della SEC.

Quello che mi sto aspettando è in disaccordo è che penso che la divisione per le forze dell'ordine porterà alcuni casi in cui presumono che si tratti di una sicurezza, ma dove la difesa può avere una legittima argomentazione che non è una sicurezza.

Temo che la SEC, nel tentativo di rendere davvero un punto, porti casi in cui l'esistenza di una sicurezza non ottiene la considerazione che merita davvero, perché ci saranno altri fattori negativi in ​​questi casi. Frode, furto di denaro, qualunque cosa sia.

Quindi non avremo lo sviluppo della legge che dovremmo.Non ci sarà il pensiero sfumato sul fatto che esista una sicurezza, perché ci saranno altri fatti che oscureranno la questione.

Immagine della linea di assemblaggio tramite Shutterstock