Un ex dirigente del Credit Suisse si sta preparando a lanciare una prima offerta di monete (ICO) per una nuova startup ethereum.

Marco Abele ha lavorato per l'istituto bancario dal 2006 fino ad agosto, servendo da ultimo come responsabile del digitale, secondo LinkedIn. In precedenza, Abele ha lavorato presso Deutsche Bank nella divisione corporate e investment banking.

Ora, sta guidando una startup chiamata Tend, un mercato etereo per condividere la proprietà di beni di lusso, come automobili e gioielli.

Come Abele ha spiegato in una dichiarazione:

"Molte persone oggi stanno scoprendo che l'esperienza ha più valore della proprietà e che riguarda l'accesso a cose belle, non solo il possesso di esse. gli investimenti convenzionali sono diventati poco interessanti per la generazione moderna, il che rende sempre più desiderabili e quindi preziosi i beni significativi e significativi. "

In sostanza, la piattaforma offre agli utenti una sorta di condivisione del tempo per beni di alto valore. L'offerta di token sarà strutturata come un'obbligazione ai sensi della legge svizzera sui titoli, che sarà la pretesa di Tend.

Senza entrare nei dettagli, il sito web promette che Tend prenderà "cura degli obblighi associati dei proprietari degli oggetti, comprese le assicurazioni e la logistica."

L'azienda ha inoltre indicato di aver eseguito un test alfa con 20 utenti e prevede di condurre la vendita di token nei prossimi mesi, anche se non è stata fornita alcuna tempistica specifica per l'evento.

Immagine Porsche di Shutterstock.