L'ex commissario per gli affari statunitensi Bart Chilton ha affermato che il bitcoin non è "una truffa o una frode", secondo un rapporto di notizie.

Parlando con Fox Business, Chilton ha fatto i suoi commenti in risposta all'ex presidente della Federal Reserve Alan Greenspan che ha sollevato preoccupazioni sulla sostenibilità del bitcoin la scorsa settimana - affermando che le criptovalute non hanno alcun "sostegno".

Chilton ha detto:

"Non penso che si tratti di una frode, come ha detto Jamie Dimon [CEO di JPMorgan], o uno schema piramidale come il presidente [russo] Putin, voglio dire, le persone usano effettivamente i bitcoin per acquistare le cose. Quindi, non è una truffa o una frode. "

" Penso che sia sostenibile, non so se sia sostenibile a questi prezzi ", ha detto al canale di notizie.

Altrove nell'intervista, Chilton, che è stato commissario presso la U. S. Commodity Futures Trading Commission dal 2007-2014, ha espresso la speranza che i regolamenti bitcoin porteranno alcune protezioni per i consumatori ma non saranno "eccessivamente zelanti". Ha aggiunto che i piani di CME Group per il lancio di bitcoin futures entro la fine dell'anno porteranno le normative necessarie nello spazio.

Le sue dichiarazioni arrivano poco dopo che il presidente della Banca centrale europea Mario Draghi ha affermato che le criptovalute sono troppo "immature" per essere considerate per la regolamentazione.

Immagine di Bart Chilton via Mathew Greenfield / YouTube