Le parti interessate nel fiorente mercato delle prime offerte di monete (Ico) hanno raggiunto un consenso: la pratica delle prevendite deve essere riformata.

Originariamente concepito come un modo per caricare nuovi token coprendo le spese legali e di marketing, alcuni problemi di ICO offrono ora ai cripto-insiders forti sconti sui token e migliori termini di distribuzione in prevendita, dove il pubblico in generale non è invitato investire.

Eppure, altri dicono che un mercato troppo zelante ha reso le prevendite più un evento principale.

Per alcuni dei meno rumorosi ICO, la maggior parte del denaro sembra arrivare attraverso turni privati. Ripio ha raccolto $ 31 milioni del suo gettone da $ 37 milioni nella sua prevendita e Swarm ha raccolto quasi tutti i suoi $ 5. 5 milioni di finanziamenti dalla sua prevendita.

Brayton Williams, un co-fondatore dell'incubatrice block block Boost VC, non è estraneo al mercato. Essendo stato coinvolto con bitcoin dal 2013 (un tempo impegnandosi a sostenere 100 startup bitcoin), deve ancora salutare il mercato ICO con lo stesso entusiasmo a causa di questi problemi e di altri.

Ha detto a All4Bitcoin:

"Tutti vogliono investire in una prevendita. Nessuno vuole investire in una vendita pubblica."

E questa mentalità illustra i pericoli della prevendita sia per i progetti che per gli investitori.

Prendi un esempio, chiamiamolo ThisCoin. ThisCoin rilascia un white paper a gennaio. A febbraio offre una prevendita sul suo gettone con uno sconto del 50%. L'ICO si svolge a marzo e tutti i token venduti vengono distribuiti il ​​1 ° aprile.

Ne consegue che gli investitori in prevendita sarebbero quasi garantiti a raddoppiare il loro principio se vendessero immediatamente in aprile.

Per alcuni, sarebbe quasi sciocco non farlo.

Sid Kalla, esperto di cripto-economia e co-fondatore del gruppo consultivo di Turing, ha dichiarato a All4Bitcoin che ritiene che ciò possa effettivamente alterare la struttura degli incentivi per le ICO.

In un'industria che incentiva gli incentivi come spina dorsale per la costruzione di prodotti, forse la considera più allarmante che ironica.

"Lo sconto sulla prevendita dovrebbe riflettere il rischio assunto dai primi sostenitori del progetto", ha affermato, "altrimenti hanno un incentivo a investire in progetti senza adeguata dovuta diligenza perché possono ottenere un profitto con un rischio minimo quando il gettone

Domanda di equità

Tuttavia, l'esempio sopra non è certamente "taglia unica".

Molti progetti di token impiegano anni per raggiungere il mercato (ethereum, ad esempio, non ha rilasciamo una versione anticipata del suo software per 12 mesi). Altre vendite molto pubblicizzate, comprese quelle per Filecoin e Tezos, che vantano nuovi blockchain, potrebbero richiedere tempi simili.

Ma altri ritengono che non sia tanto il potenziale per una rapida presa di profitto che è il problema, ma come si degrada l'intero punto delle ICOs - che tutti, dagli agricoltori dell'Idaho ai membri del consiglio della Silicon Valley, avrebbero ricevuto un pari posto al tavolo.

E alcuni stanno spingendo indietro. Abbiamo coperto una startup chiamata Blockstack che recentemente ha snobbato le prevendite quando ha cercato di raccogliere fondi per il suo software internet decentralizzato.

"Vogliamo avere un senso di equità, che tutti ottengano gli stessi termini e che tutti abbiano lo stesso prezzo", ha detto all'epoca il co-fondatore Muneeb Ali.

Quali piazze con una sorpresa da parte di un investitore.

Fred Pye - l'amministratore delegato di 3iQ è un fondo orientato all'innovazione Candadian per investitori istituzionali che ora lavora su prodotti basati su asset crittografici - ha affermato che evitare la prevendita è semplicemente una questione di etica e di principio.

Anche se la sua azienda sarebbe stata in grado di ottenere un accordo migliore accedendo a quei primi turni, ha detto che non lo sta facendo.

"L'intero spazio diventa più legittimo, più è giusto che trattino tutti", ha affermato.

Migliori opzioni

Ma altri investitori vedono un posto per prevendite, ma non il modo in cui vengono condotti ora.

Uno dei co-fondatori di un nuovo fondo denominato Multicoin Capital ha sostenuto che il mercato dell'ICO deve diventare più sofisticato e le prevendite sono una parte fondamentale di tale processo.

"Penso che il fatto che i primi soldi abbiano uno sconto significativo compensa gli investitori per il rischio che stanno assumendo il fatto di essere i primi", ha detto a All4Bitcoin Tushar Jain, uno dei cofondatori del fondo.

Tuttavia, ritiene che la riforma sia necessaria. "L'attuale struttura di prevendita è crollata troppo", ha detto Jain. "Penso che prenderemo in prestito il concetto dall'attuale mondo VC di avere effettivamente finanziamenti."

Quindi , ad esempio, una prevendita scontata finanzierebbe la fase di sviluppo di un prodotto, con un ICO più vicino al suo debutto sul mercato. Piuttosto che il modo in cui funziona oggi, dove l'ICO segue quasi subito dopo la sua prevendita - tutto ciò che precede anche un beta test del prodotto.

Terra di mezzo

Ma il cambiamento potrebbe provenire dal mercato stesso.

Un progetto del mondo reale che abbiamo trovato ha funzionato un po 'più vicino a quel modello, almeno nella misura in cui aveva una versione di base del suo prodotto prima di sollecitare fondi. Simple Token sta costruendo una piattaforma che offre alle aziende "tutti i vantaggi di un token senza il dramma di un ICO", ha dichiarato il CEO Jason Goldberg a All4Bitcoin nel giorno della propria prevendita.

Goldberg ha dichiarato che Simple ha massimizzato lo sconto di prevendita del 30% per gli investimenti superiori a $ 1. 5 milioni e bloccato tutti nell'offerta nella stessa distribuzione di un anno.

"Se hai intenzione di fare prevendite, dovresti mantenere i prevendita al minimo, diciamo dal 25 al 35 percento dell'offerta, e assicurarti che le persone che fanno la prevendita siano bloccate, in cambio di uno sconto", ha disse.

Tuttavia, c'è ancora il problema di determinare quali cambiamenti effettivi dovrebbero le ICO adottare più delle caratteristiche del venture capital tradizionale. Significa che finirà per sembrare proprio come fa ora il venture capital? O prenderà solo ciò che è meglio della VC, pur continuando a democratizzare la tecnologia investendo?

Ovviamente, non possiamo ancora sapere.

"Tutto è un esperimento in cripto", ha detto Williams. "Spero che ci stiamo muovendo nella giusta direzione e impariamo dal passato."

Divulgazione: All4Bitcoin è una controllata di Digital Currency Group, che ha una partecipazione azionaria in Blockstack.

Immagine della borsa di biglie tramite Shutterstock.