Dopo un fine settimana scoraggiante in cui il valore delle criptovalute è craterizzato a livelli non visti in mesi, 48 dei primi 50 token stanno registrando guadagni in termini di tempo di stampa.

In totale, il valore di tutte le attività crittografiche quotate in borsa ha superato oggi i 70 miliardi di dollari, con un aumento di quasi $ 10 miliardi rispetto a un minimo di $ 61 miliardi osservato ieri. Alla pubblicazione, tutte le prime 10 criptovalute erano nel verde, con IOTA, etere e stratis che registravano i maggiori guadagni.

Nel complesso, i movimenti dei prezzi sono gli ultimi che aggiungono il contesto alla questione ancora in sospeso di stabilire se la classe di attività di criptovaluta sia nel mezzo di una "correzione" dopo aver fissato un nuovo massimo storico di $ 115 miliardi a giugno. Anche con l'inversione di tendenza, il mercato è ancora in calo solo del 40% rispetto ai dati osservati in quel momento, secondo i dati di Coinmarketcap.

Tuttavia, dopo aver conquistato la copertura della stampa mainstream e le copertine delle riviste, sembra che l'interesse generale nei nuovi asset crittografici potrebbe calare.

I dati di Google Trends mostrano che termini di ricerca per "ethereum", "bitcoin" e "ICO" erano anche in calo rispetto ai massimi osservati a metà giugno, a indicare una possibile stanchezza nel mercato tra gli acquirenti più occasionali.

Google Trends cerca "ethereum"

Pertanto, non è chiaro se i movimenti al rialzo di oggi saranno sufficienti per far partire un rally significativo, o come rimarranno i prezzi stabili viste le potenziali sfide future per bitcoin ed etere, storicamente il settore due beni più visibili.

Racchette nell'immagine sabbia via Shutterstock