Notato investitore di bitcoin Barry Silbert ha rassegnato le dimissioni dalla sua posizione di CEO di SecondMarket, il mercato di attività illiquide di New York da lui fondato nel 2004 e che nel 2013 ha realizzato un investimento di $ 2 milioni nel Bitcoin Investment Trust (BIT), un trust privato di cui Silbert rimane CEO.

In un post sul blog aziendale, Silbert ha dichiarato di essere sicuro che SecondMarket ha un futuro brillante che continua il suo attuale modello di business di successo, ma che la decisione è pensata per permettergli la libertà di concentrare tutte le sue energie su bitcoin.

Silbert ha detto:

"Ho scelto di passare dalla gestione quotidiana della società privata / business dei fondi in modo da poter concentrare il 100% delle mie energie nel nostro business della moneta digitale. non è un segreto e sento che è il momento giusto per fare questa transizione. "

Silbert ha aggiunto che la mossa aiuterà a separare formalmente SecondMarket da BIT, una decisione che ha annunciato all'inizio di quest'anno quando ha indicato che il BIT avrebbe cercato di costruire uno scambio di bitcoin regolato, basato a New York.

La mossa vedrà Bill Siegel conquistare la leadership quotidiana di SecondMarket come CEO ad interim della compagnia.

Oltre a ricoprire il ruolo di responsabile di entrambe le società, Silbert è anche un VC attivo, investendo in oltre 30 aziende bitcoin attraverso Bitcoin Opportunity Corp, un fondo che ha recentemente investito nella società di moneta digitale messicana Volabit.