Il produttore di software blockchain AlphaPoint ha annunciato che creerà una nuova rete pubblica finalizzata alla digitalizzazione di risorse reali.

Soprannominata AlphaPoint Public Network (APN), l'iniziativa è l'ultima di AlphaPoint, che fino ad oggi si è concentrata sulla creazione di prodotti a marchio bianco per gli scambi e, più recentemente, sugli organizzatori di offerte di gettoni iniziali (ICO).

Con la nuova rete, l'azienda sta valutando la domanda di modi per creare e scambiare versioni digitali di beni tangibili. AlphaPoint terrà una vendita pubblica con il token associato della rete, programmato per l'inizio del prossimo anno.

L'APN, la società annunciata oggi, sarà costruita utilizzando le estensioni software Guard Intel (SGX) o la tecnologia che può essere utilizzata per chiudere alcuni tipi di dati sensibili (in genere le chiavi private nel caso di blockchain). A ottobre AlphaPoint aveva annunciato che stava lavorando con Intel su una soluzione di asset focalizzata sulla sicurezza.

L'annuncio arriva anche quando AlphaPoint nomina un nuovo amministratore delegato. Salil Donde ha ricoperto il ruolo di vicepresidente esecutivo per i Global Information Services di Nasdaq, lavorando in tale veste dall'inizio del 2015. Prima di lavorare per Nasdaq, Donde è stato CEO dell'istituto di analisi Lewtan, che è stato venduto a Moody's nel 2014.

Oltre a essendo il nuovo CEO di AlphaPoint, Donde sta anche entrando nel suo consiglio di amministrazione.

"La missione principale di AlphaPoint è quella di consentire ai nostri clienti di digitalizzare risorse reali e lanciare nuovi mercati: i proventi dalla vendita pianificata agli investitori accreditati consentiranno ad AlphaPoint di costruire una nuova rete pubblica di blockchain che offre questa missione a una nuova scala ", ha detto Donde.

Immagine Abaco tramite Shutterstock