"Il tasso del miele non gliene frega niente."

A volte indicato come il "tasso del miele" (dopo un famoso video virale), gli appassionati di bitcoin possono trovare questo confronto particolarmente adatto di ritardo. Dall'inizio dell'anno, il valore della rete è quasi raddoppiato, anche se la comunità continua a impantanarsi nel dibattito.

Gli osservatori del mercato finora hanno offerto una vasta gamma di motivi per questo aumento, anche se non tutti sono buoni, con prezzi in aumento che causano timori che l'industria nel suo insieme stia entrando in una bolla speculativa.

Domanda e offerta

Ancora, non tutti credono che la spinta sia dovuta alla speculazione.

Il fondatore di Redwood City Ventures, Sean Walsh, ad esempio, ha inviato a CoinDesk un'e-mail puntata a pallottola che riassume i vari sviluppi globali che potrebbero contribuire alla crescita dei prezzi del bitcoin. Crede che gli sviluppi in Corea del Sud, Giappone, Russia e Cina abbiano tutti contribuito.

L'aumento dei prezzi, secondo Walsh, è semplicemente domanda e offerta.

"Il bitcoin è drammaticamente più scarso di quanto la maggior parte delle persone capisca, specialmente nel contesto del suo mercato indirizzabile totale di quasi 3 miliardi di adulti connessi a Internet", ha continuato.

Walsh ha definito la situazione semplicemente come quella in cui la criptovaluta sta riscontrando un aumento della domanda, che sembra aumentare solo in futuro:

"Una volta iniziata la corsa globale per possedere bitcoin, il piccolo rifornimento di nuovi bitcoin (solo 54, 000 nuove monete al mese) saranno completamente invase dalla domanda ", ha detto, aggiungendo:

" Non ci sono quasi abbastanza monete per andare in giro, e i possessori preesistenti si coglieranno sempre più strettamente in questo mercato in espansione , come perennemente dettato dalla natura umana. "

Tensioni che si abbassano

Tuttavia, per quelli che seguono gli sviluppi tecnici quotidiani, potrebbe sembrare strano che il prezzo della valuta digitale abbia visto una tale ripresa tra il dibattito su scala e un aggiornamento in stallo noto come SegWit.

Kristov Atlas, un ingegnere della sicurezza del portafoglio e della ditta di dati Blockchain, per esempio, non è stato in grado di trovare motivi tecnici per l'aumento della domanda.

Ha detto a CoinDesk

"Non vedo come l'aumento dei prezzi possa riguardare i cambiamenti tecnologici, né grandi cambiamenti nei progetti a lungo termine come Lightning ultimamente, e lo stallo delle dimensioni dei blocchi è ancora lo status quo."

"[Deve essere qualcosa al di fuori di Bitcoin che gli investitori hanno cambiato idea", ha suggerito.

Mentre gli sviluppatori, ammettiamolo, potrebbero non essere esperti in condizioni economiche di mercato, quelli che sono stati nel settore per un po 'sono forse più consapevoli di come gli sviluppi tecnici potrebbero contribuire al prezzo del bitcoin.

Quando è stato chiesto, alcuni hanno sostenuto che lo stato della tecnologia potrebbe avere qualcosa a che fare con il recente aumento, anche se forse in modo sorprendente.

Ad esempio, il dibattito sulle dimensioni dei blocchi di bitcoin ha preso una piega strana un paio di mesi fa, quando sono riemerse le discussioni sulla possibilità di bifosare bitcoin in due reti. Questa volta, alcuni minatori e sviluppatori hanno suggerito l'idea di distruggere la catena che non seguiva la maggior parte del potere di hashing.

Questo deve ancora accadere, tuttavia, e le preoccupazioni su un evento del genere si sono attenuate. Alcuni si chiedono se questo potrebbe aver dato l'impulso di prezzo.

"Penso che parte del rally sia dovuto alla maggiore fiducia che il rischio di una polemica impegnativa è quasi svanito", ha detto il moderatore di Reddit BashCo.

Eppure alcuni si aspettano di vedere una "correzione", in cui il prezzo scende in un posto più ragionevole.

Il fattore emozione

L'idea che ha sollevato le tensioni contribuisce alle oscillazioni dei prezzi si adatta allo sviluppatore di bitcoin e al direttore della ricerca del Nakamoto Institute, l'opinione di Daniel Krawisz che il prezzo ha più a che fare con le emozioni.

"Il prezzo del bitcoin non ha mai senso e non ha molto a che fare con la tecnologia", ha detto, "riguarda le emozioni, riguarda l'avidità".

Anche Krawisz vede il prezzo più allineato con la proposizione di valore originale di bitcoin di dare agli utenti più controllo, piuttosto che aggiunte o dibattiti di tecnologia più granulari.

"Non sono le nuove caratteristiche del bitcoin che contano, ma le vecchie funzionalità continuano a trasformarsi in bitcoin perché è un'alternativa migliore della loro valuta nazionale", ha detto, aggiungendo:

"Bitcoin doesn" Ho davvero bisogno di nuove funzionalità, perché è già meglio. "

Sebbene, forse riecheggiando i sentimenti di altri sviluppatori su una riduzione della paura, Krawisz ha continuato a sostenere che l'aumento della domanda probabilmente ha a che fare con l'apparente stabilità del bitcoin, dal momento che è stato in giro per molto tempo rispetto a molte criptovalute.

"È lo stesso motivo per cui le persone si appassionano sempre di bitcoin ora come sempre", ha concluso.

Immagine del fumetto tramite Shutterstock